Sharing economy, turismo e innovazione

Emanuela Marino

Mi sono interessata al turismo sostenibile iniziando a condividere casa con i turisti, grazie al fenomeno conosciuto come home sharing. Ho poi contribuito a fondare una delle più importanti community italiane di Host (i proprietari che aprono le loro case ai turisti) e sono Presidente dell’Associazione degli Host di Roma e del Lazio.

Lo scopo di questo documento è quello di illustrare le linee guida del mio programma, che prevede strumenti e iniziative di promozione del turismo con un approccio sostenibile, più autentico e in stretta connessione con il territorio di Roma e del Lazio. Nell’interesse degli operatori del settore e di tutti i cittadini.

Cosa è l’home sharing e perché è importante

Home-sharing vuol dire accogliere in casa propria persone che provengono da tutto il mondo e da tutte le culture. Sono molte le ragioni per cui questo fenomeno è importante e merita attenzione:

· ha consentito alle famiglie di poter disporre di un reddito aggiuntivo, grazie all’affitto di una stanza libera o mettendo a reddito immobili inutilizzati

· ha dato impulso al turismo e all’attività di tutti gli operatori del settore

· rappresenta una forma di turismo sostenibile e a ridotto impatto ambientale perché chi viaggia dormendo in una casa privata, fa sì che si riducano di molto i consumi

· è un fenomeno inclusivo che ha permesso a persone di tutte le età e di tutte le fasce di avere un ruolo attivo nella società

· è un fenomeno moderno, nato dall’innovazione e che ha a sua volta generato innovazione

Un progetto per l’innovazione, per la Regione e per i romani

La sharing economy, di cui l’home sharing è una delle componenti trainanti, sta cambiando le nostre abitudini, contribuendo ad aumentare la qualità della vita. Pensiamo alla mobilità, alla straordinaria utilità del car sharing e del bike sharing.

La Regione Lazio deve continuare ad aprirsi al futuro, incentivando l’innovazione e supportandone i protagonisti, generando così vantaggi per tutti.

Nella mia attività di Host a Roma ho capito quanto lavorare per una città a misura di turisti significhi anche lavorare per una capitale a misura di romani.

La bellezza di Roma non può basarsi solo sulla sua storia. Altrettanto importante è la qualità delle strade urbane e provinciali, il sistema dei trasporti, la pulizia della città, i grandi eventi, lo stato di conservazione del patrimonio culturale, i servizi museali, etc.

La regolamentazione deve essere semplificata e fruibile. Deve abbracciare l’innovazione e non temerla. Deve stimolare l’imprenditorialità e non ostacolarla.

Il mio progetto per il supporto all’innovazione nel turismo è un progetto che punta a tre obiettivi:

· mettere gli operatori del settore in condizione di lavorare meglio, creando ricchezza e sviluppo

· attirare a Roma un turismo di sempre maggiore qualità

· migliorare Roma per tutti i romani

Gestire questo fenomeno in modo innovativo e moderno richiede dei punti programmatici e delle azioni specifiche. Questi sono quelli per i quali mi impegnerò in qualità di Consigliere regionale:

1. SEMPLIFICAZIONE

2. INNOVAZIONE E DIGITALIZZAZIONE

3. SOSTEGNO AL TURISMO

4. FORMAZIONE

5. COLLABORAZIONE